Golf

Lamargheritagolfclub.it non è più disponibile qui. Per favore prova golfclublamargherita.it invece.

La pratica del golf in Italia

L'idea che il golf sia uno sport elitario e che interessi un piccolissimo numero di snob che si atteggiano a VIP è dura a morire nel nostro paese.

Eppure, dati alla mano, le cose stanno in maniera molto diversa: fra il 2017 e il 2018 i tesserati della Federgolf sono aumentati quasi del 9%, con oltre il 10% in più di iscritti per la categoria juniores. Sono numeri impressionanti per una pratica considerata di nicchia in Italia, e che cozzano con attività maggiormente visibili e ritenute più interessanti a livello mediatico.
Per esempio la scherma, i cui tesserati, nonostante le soddisfazioni sia olimpiche che mondiali, rimangono circa un decimo degli equivalenti golfisti!

Il golf tricolore, questo sconosciuto

Alla faccia dello sport per pochi eletti, il golf italiano può appoggiarsi a un network di ben 160 campi. Anche questa è una nozione dura a morire: ogni regione d'Italia ha strutture atte alla pratica: quello che manca è invece la diffusione capillare di notizie e copertura tv e radio che riguardino questo mondo.

Basti pensare che un talento assoluto come Francesco Molinari, riconosciuto a novembre del 2018 come miglior giocatore di golf europeo e primo italiano a vincere il prestigioso British Open, è praticamente uno sconosciuto per il grande pubblico.

Si tratta di un problema di percezione grave, in un paese che da sempre pensa quasi esclusivamente al calcio e ai suoi giocatori. Ma non è irrisolvibile: è per questo che nasce questo sito. Lo scopo è combattere la mala informazione e abbattere un certo pregiudizio su uno sport dalla storia antica e sempre più affascinante.